Terzaetà su facebook

Cinema per non vedenti...Si può fare


Torna A svago e divertimentiNews


Arriva anche a Napoli la prima proiezione per non vedenti


cinemaNapoli - Per la prima volta, lo scorso 12 maggio, la città partenopea ha ospitato la prima proiezione per non vedenti ed ipovedenti. La pellicola scelta simbolicamente per questo esordio è stata  "Si può fare", il film diretto nel 2008 da Giulio Manfredonia con protagonista Claudio Bisio. La proiezione andata in onda  giovedì 12 maggio, presso l'istituto per non vedenti Paolo Colosimo,  ha coinvolto gli studenti delle scuole del territorio insieme alle associazioni e di categoria ed alle società promotrici dell’evento. In particolare tale meritevole iniziativa è stata resa possibile dall’impegno del gruppo di imprese sociali Gesco insieme all'associazione Univoc (Unione Nazionale Italiana Volontari pro Ciechi di Napoli),  con l’obiettivo di stimolare l’attenzione sulla accessibilità da parte dei disabili alle molteplici forme d’arte.
Proprio in linea con questi obiettivi vanno lette le parole del presidente dell'Univoc Campania e vicepresidente nazionale dell'associazione,  Salvatore Petrucci il quale giustamente rilevava come l’arte fosse al centro delle attenzioni dell’associazione e delle sue iniziative.  Già tra marzo ed aprile infatti, lo scultore non vedente di Bologna Tagliaferri era stato coinvolto in un progetti artistico di altissimo spessore:  riprodurre sotto forma di manufatto l'opera del Cristo Rivelato, che è stato poi esposto per qualche giorno al Museo Archeologico.

Ed in linea con tali obiettivi, il progetto “cinema per non vedenti” continuerà anche nelle prossime settimane visto che, per le ore 19 del 28 maggio, è prevista presso la sala consiliare del Comune di Sorrento la prossima proiezione del film Si può fare.


Per ulteriori informazioni

U.N.I.Vo.C.
Unione Nazionale Italiana Volontari pro Ciechi
Sezione di Napoli - ONLUS
Via San Giuseppe dei Nudi, 80 - 80135 Napoli
Presso l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti
Tel.: 081 549 88 35 - fax 081 549 79 53
E-mail: univocna@univoc.org


Redazione

Articolo aggiornato a Maggio 2011

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bologna n. 7706 del 27.10.2006 - Direttore Responsabile: Marco Fasolino